I Laghi d’Olbe a Sappada: specchi d’acqua tra le montagne da ammirare in ogni periodo dell’anno


laghi d'olbe a Sappada

Tra le escursioni da fare a Sappada, i Laghi d’Olbe sono senza dubbio una meta immancabile per gli amanti della montagna. L’escursione è relativamente facile, praticabile da diversi sentieri e vi offrirà un paesaggio indimenticabile.

Questi tre laghi alpini, uno maggiore e due più piccoli, di origine glaciale, si trovano su un altopiano di rocce e prati alla base della Cresta del Ferro, a 2156 m s.l.m.
Appaiono come specchi d’acqua incastonati tra le rocce e i loro colori riflettono la natura che li circonda. Acqua limpida che rispecchia tutta la bellezza delle montagne di Sappada.

In estate prevalgono il verde acceso dell’erba e i fiori alpini. Incontrerete le mucche al pascolo e, con un po’ di fortuna, potete scorgere dei camosci o avvistare una marmotta attenta, che controlla la situazione.

In autunno i prati si tingono di ocra e la natura si prepara al riposo. Le giornate si fanno più fresche e ventose, l’aria è tersa, l’azzurro del cielo diventa intenso e noi possiamo godere di una montagna diversa, tranquilla e silenziosa.

È possibile raggiungere i Laghi d’Olbe anche in inverno, apprezzando tutta la bellezza di un panorama innevato che si estende tra le cime che circondano Sappada.

In ogni stagione i colori cambiano e vi faranno vivere emozioni sempre nuove. Buona camminata!

particolare dei laghi d'olbe a sappada
laghi d'olbe in inverno a sappada

Come raggiungere i Laghi d’Olbe?

Si possono raggiungere i Laghi d’Olbe attraverso diversi sentieri:

Partendo da Sappada, attraverso il sentiero 135 che parte dal Calvario, risalirete la pista da sci di Sappada 2000. Da qui il paesaggio si apre e continuando sul sentiero, in meno di un’ora arriverete ai laghi. La salita richiede un buon allenamento, soprattutto nel tratto iniziale, poiché ripida e sassosa.

Un’alternativa più facile è quella di risalire con la seggiovia Sappada 2000 e poi proseguire lungo il sentiero per i Laghi d’Olbe. In questo modo ridurrete il dislivello da percorrere a piedi a circa 200 metri.

sentiero che dalla seggiovia sappada 2000 porta ai laghi d'olbe
Arrivo della seggiovia Sappada 2000 e sentiero verso i Laghi d’Olbe

Dal paese si può anche percorrere il sentiero naturalistico del Monte Ferro n.3 e poi proseguire in direzione dei Laghi d’Olbe per il sentiero 135, oppure in direzione del Rifugio Monte Ferro e poi lungo il sentiero 141.

Potete prendere in considerazione di percorrere la salita dal sentiero 135 e per il rientro il sentiero 141. Questo anello è molto bello, e si gode di una bellissima vista di Sappada.

Unica accortezza è quella di indossare delle scarpe adatte perché il terreno è scosceso, in particolare sul sentiero 141.

sentiero 141 monte Ferro a Sappada
Sentiero 141 Monte Ferro
particolare del sentiero che porta ai laghi d'olbe a sappada
Sentiero 138

Il sentiero 138 parte vicino al rifugio Rododendro, in località Pian delle Bombarde, lungo la Val Sesis. Questo sentiero è facilmente percorribile in circa 2 ore.

È accessibile anche con i bambini, che camminando potranno distrarsi scoprendo il bosco e l’ambiente montano.

laghi d'olbe in autunno a sappada

Il percorso

Informazioni

  • Lunghezza: 3,9 km
  • Terreno: Agevole
  • Difficoltà: Media
  • Dislivello: +671 m
  • Tempo: 2 ore circa
Scritto il .

Se ti è piaciuto condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Se vuoi essere aggiornato sui nuovi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter.

favicon sappada blog

© Sappada.Blog è proprietà di kernel panic 
P.IVA IT01204020257 - CF MNGDNL84A20G642H